array(5) {
  ["library"]=>
  string(6) "0.0000"
  ["result"]=>
  string(6) "0.2661"
  ["book"]=>
  string(6) "0.0063"
  ["slice"]=>
  string(6) "0.0000"
  ["all"]=>
  string(6) "0.2725"
}
Raccolta di scritti per Andrea Gareffi | Nicola Longo | StreetLib SRL | 9788861349049 | E-Sentral Ebook Portal

Raccolta di scritti per Andrea Gareffi by Nicola Longo

Raccolta di scritti per Andrea Gareffi by Nicola Longo from  in  category
Privacy Policy
Read using
(price excluding 0% GST)
Author: Nicola Longo
ISBN: 9788861349049
File Size: 0.55 MB
Format: EPUB (e-book)
DRM: Applied (Requires eSentral Reader App)
(price excluding 0% GST)

Synopsis

Questo volume contiene una serie di contributi offerti per festeggiare Andrea Gareffi.Nella prima parte si sente la voce della letteratura: sono raccolte pagine di scrittori e poeti famosi, composte per Andrea. Nella seconda parte la parola passa alla critica: studiosi e colleghi italiani e stranieri offrono in dono un saggio scientifico all’amico che alla poesia, alla scrittura letteraria, all’esegesi critica ha dedicato l’intera vita professionale e che, dopo questo omaggio, sarà ancora più impegnato a studiare, a leggere, a scrivere, a insegnare tutte le tante cose che sa.L’editore Nuova Cultura ha accolto con entusiasmo questa iniziativa, del tutto originale nel panorama degli “Scritti in onore”, visto che raccoglie, insieme, pagine artistiche e pagine di esegesi critica di indiscutibile valore. E se ogni periodo storico è stato ed è un periodo di crisi, la poesia e la letteratura non sono mai stati strumenti di superficiale consolazione ma di comprensione e di conoscenza del mondo, in grado di determinare o quanto meno di contribuire allo sforzo del genere umano di uscire dalle caverne alla luce della civiltà.Se tale è l’augurio per questo libro, Andrea ne è il giusto tedoforo. Rino Caputo è professore ordinario di Letteratura Italiana presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. Ha pubblicato saggi e volumi su Dante, Petrarca, Manzoni e il primo romanticismo italiano, Pirandello e sulla critica letteraria italiana e nordamericana contemporanea. Membro dell’Accademia dell’Arcadia e della Dante Society of America, ha svolto lezioni e seminari nelle università di Cambridge (UK), Zurigo, Lussemburgo, “Al Alson” del Cairo, Cracovia, Varsavia, Minsk, “RGGU” di Mosca, Tirana, Elbasan, Salonicco, Pecs, Stoccarda, Heidelberg, Tubinga, Vitoria, Harvard e UCLA, Ottawa, Kingston, Toronto e “McGill” di Montréal. È ‘Assessor’ del Consiglio di Ricerca in Scienze Umane del Canada, Direttore del Master di Giornalismo dell’Università di Roma “Tor Vergata”, Condirettore della rivista internazionale “Dante. International Journal of Dante Studies” e Direttore della rivista internazionale “Pirandelliana”. Dal 2003 al 2007 è stato Presidente Nazionale dell’ADI-SD, Sezione Didattica dell’Associazione dei Professori Universitari di Letteratura Italiana (ADI), del cui Direttivo fa parte. Dal 2007 al 2012 è stato Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma “Tor Vergata” e dall’ottobre 2010 è Presidente della Conferenza Nazionale dei Presidi delle Facoltà di Lettere e Filosofia delle Università italiane. È Presidente dell’Ars Nova Italiana del Trecento di Certaldo.Nicola Longo dal 1970 ha insegnato Letteratura italiana e Storia della Critica letteraria italiana nelle Università di Roma, della Basilicata e di Chieti Pescara. Dal 2008 è in servizio nell’Università di Roma Tor Vergata. Si occupa di Cinquecento (Letteratura e lettere, Roma, 1999); di De Sanctis (con N. Bellucci, F. De Sanctis tra coinvolgimento e ideologia, Roma, 1979; Il “ritorno” di De Sanctis, Roma 1980); di narrativa contemporanea (Letture novecentesche, Roma, 2001); di Roma nei classici italiani (I papi, Roma e Dante. L’idea e le immagini di Roma nella Commedia dantesca, Roma 2004); di geografia e letteratura (Petrarca: geografia e letteratura. Da Arezzo ad Arquà, da Parigi a Praga, passando per Roma, Roma 2007); di critica letteraria (Critica letteraria e Storiografia della letteratura, Napoli 2005); di Leopardi (Appunti leopardiani, Roma 2011); di Dante, con una dozzina di saggi e molte letture di canti della Commedia. È membro ordinario dell’Accademia dell’Arcadia e membro corrispondente dell’Istituto Nazionale di Studi Romani.

Reviews

Write your review

Recommended